Trapianto di capelli in Turchia: possiamo fidarci?

306
trapianto capelli turchia

Ogni anno oltre 7mila italiani si sottopongono ad un trapianto di capelli in Turchia. Infatti, il paese ottomano è una delle mete più gettonate per il turismo riguardante i capelli.

Le oltre 400 cliniche di Istanbul che praticano autotrapianto offrono pacchetti molto concorrenziali.

Ma ci si può fidare a farsi un trapianto di capelli in Turchia?

 

Gli italiani, la Turchia e i capelli

Secondo una classifica stilata da TripAdvisor Japan 10 anni fa, gli italiani sono il sesto popolo al mondo per calvizie. In particolare, in media il 39% degli uomini italiani soffre di alopecia androgenetica.

Nello studio occupano il podio la Repubblica Ceca, la Spagna e la Germania, con oltre il 41% di uomini calvi.

In questo contesto, il trapianto di capelli è una delle soluzioni alla caduta dei capelli. Tra le mete più gettonate per questo intervento troviamo la Turchia.

Infatti, negli ultimi anni il paese ha investito cifre enormi sulla sanità; l’obiettivo era creare, oltre al classico turismo, anche un turismo sanitario.

Dato il gran numero di pazienti italiani che si reca in Turchia per l’intervento, molte volte è possibile allacciare i primi contatti sul trapianto di capelli in Turchia proprio in Italia.

Ma cos’è il trapianto di capelli? E conviene farlo in Turchia?

 

Cos’è il trapianto di capelli

L’autotrapianto, o trapianto di capelli, è un’operazione chirurgica nella quali i capelli vengono ridistribuiti nel cuoio capelluto. Tramite questo intervento, eseguito in anestesia locale, il paziente può ritrovare la densità di capelli perduta. Questo è garantito dal fatto che i capelli trapiantati provengono da zone non soggette a caduta.

L’operazione di trapianto di capelli si applica sia agli uomini che alle donne che soffrono di perdita di capelli. Tra le tecniche più diffuse per l’autotrapianto troviamo la STRIP, o FUT, e la più moderna FUE.

Se desideri approfondire la tematica del trapianto di capelli, clicca qui.

 

La Turchia e il trapianto di capelli

Negli ultimi anni c’è un vero e proprio trend che riguarda il trapianto di capelli: la Turchia. In modo particolare, Istanbul.

Infatti, sempre più persone decidono di volare nel paese ottomano per sottoporsi all’operazione di recupero dei capelli.

Quello che spinge maggiormente i pazienti ad andare lì è il fattore costo.

Il prezzo di un autotrapianto dipende da diversi fattori: l’equipe medica, la tecnica usata, l’anamnesi del paziente.

Sebbene sia difficile parlare di prezzi in termini assoluti, un autotrapianto in Turchia può costare la metà o anche un terzo del prezzo in Italia.

 

Avvertenze sul trapianto in Turchia

Costo e trapianto

In tutto il mondo esistono innumerevoli cliniche che eseguono ogni giorno trapianti di capelli.

Il costo di un autotrapianto è uno dei fattori decisionali più considerati prima della scelta di una clinica particolare. Questo, secondo Repubblica1, è ciò che spinge ogni anno migliaia di persone in Turchia per l’autotrapianto. Ad esempio, diverse cliniche offrono pacchetti di trapianto di capelli contenenti, oltre all’operazione, anche le visite mediche, le analisi del sangue, il viaggio, il vitto e il trasporto. Tutto questo a neanche 3000€. Per lo stesso trattamento, in Italia servirebbe almeno il triplo.

Secondo alcuni, il prezzo minore turco sarebbe da imputare solo al minor costo della vita nel paese. Per altri invece il risparmio è dovuto al non rispetto dei protocolli sanitari e alla inadeguatezza delle operazioni.

Professionalità dell’equipe medica

Uno degli aspetti più rilevanti sui risultati di un trapianto è la professionalità dell’equipe medica.

Sebbene molti chirurghi della Turchia siano noti all’estero, la maggior parte non gode di particolari reputazioni positive.

Un trapianto di capelli è un’operazione chirurgica che deve essere eseguita da personale altamente competente e qualificato. Il team deve essere composto da infermieri ed anestesisti, ed eseguito in un ambiente sterile e sicuro.

Al prezzo esiguo che viene chiesto in cambio dell’intervento, spesso non corrisponde un’altrettanta competenza in termini qualitativi.

Perdita di capelli post trapianto

La perdita dei capelli dopo un trapianto di capelli è un fattore che pochi considerano prima di sottoporsi all’operazione. Infatti, moltissimi pazienti lamentano una perdita dei capelli trapiantati o anche degli altri a 2 o 3 anni dall’intervento.

Esistono diverse motivazioni che spiegano il fenomeno. Per prima cosa, i capelli trapiantati possono essere prelevati da un’area inadeguata, per esempio soggetta a caduta.
Inoltre, nel caso FUE, l’eccessiva presenza di micro-cicatrici può portare a fibrosi e riduzione dei nutrienti dei capelli. Il capello trapiantato, privato del suo cuscinetto adiposo, attecchisce alla superficie dell’area donatrice non robustamente.

Di conseguenza, a lungo termine possono verificarsi processi di caduta che riguardano proprio i capelli trapiantati. Questo fenomeno può tuttavia anche interessare i capelli già presenti prima dell’operazione.

 

Le migliori cliniche di autotrapianto della Turchia

Il trapianto di capelli è un’operazione complessa che deve eseguita da professionisti specializzati nel settore.

Dato il flusso sempre più ingente di pazienti che volano in Turchia per farsi un autotrapianto, Il Fatto Quotidiano2 ha stilato nel 2020 la lista delle 5 cliniche turche più raccomandate.

Al quinto posto c’è il Dr. Serdar Gökrem, specializzato nella tecnica FUE e rinomato in tutto il mondo per i suoi risultati.

Al quarto posto si trova il Dr. Koray Erdogan, direttore della clinica Asmed. Il Dr. Koray viene comunemente scelto per le operazioni con un numero di innesti molti alto, superiore a 2500.

In questi casi di alopecia avanzata, il Dr. Koray e la sua equipe medica garantiscono risultati di qualità.

Sul terzo gradino del podio troviamo la clinica del Dr. Muttalip Keser, competente in tutte le tecniche di autotrapianto. Il Dr. Keser si trova ad Istanbul in un centro all’avanguardia specializzato nell’effetto densità.

Al secondo posto il Dr. Tayfun Oguzoglu, considerato uno dei pionieri della chirurgia della calvizie in Turchia. Il Dr. Tayfun fa parte dell’ISHRS, International Society of Hair Restoration Surgery.

Il particolare, la clinica del Dr. Tayfun è rinomata per la tecnica di FUE motorizzata.

Il primo posto della classifica delle migliori cliniche turche di trapianto di capelli è occupato dalla Capilclinic, diretta dal Dr. Oguz. Egli è considerato il miglior chirurgo della Turchia ad eseguire un trapianto di capelli e possiede la certificazione rilasciata della JCI.

 

Riferimenti

[1] https://www.repubblica.it/dossier-adv/salute/capilclinic/2019/03/11/news/trapianto_di_capelli_in_turchia_una_scelta_raccomandabile_-221270894/, 11 Marzo 2019

[2] https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/02/04/le-5-migliori-cliniche-per-trapianto-di-capelli-in-turchia/5694006/, 4 Febbraio 2020