Finasteride Effetti Collaterali, un riassunto e la mia testimonianza.

effetti collaterali finasteride

Finasteride Effetti Collaterali di Proscar e Propecia

Finasteride Effetti Collaterali, un binomio inscindibile dalla prima lettura online. In questo articolo cerco di spiegare brevemente quali possano essere gli effetti collaterali della finasteride, come approcciare al problema e capire quanto possano essere gravi. Riporterò anche la mia storia di oltre 10 anni di tentativi nell’assunzione.

 

Introduzione alla finasteride, la storia del farmaco

Propecia è stato commercializzato dal gigante farmaceutico Merck&Co nel 1997 dopo aver introdotto nel 1992 il Proscar per combattere l’ipertrofia prostatica benigna. L’ingrossamento della prostata è un fattore di rischio che colpisce una grossa fetta di popolazione adulta maschile. Dopo diversi mesi dalla sua commercializzazione si è notato che il farmaco agiva positivamente sui pazienti soggetti ad alopecia androgenetica che assumevano proscar per problemi di prostata. Questo effetto collaterale ha spinto i vertici della Merck ad eseguire altri studi su legame DHT, capelli, prostata e a commercializzare Propecia.

Propecia ha richiesto ingenti quantitativi di denaro per i processi di ricerca e sviluppo ma dopo il primo anno dalla commercializzazione oltre quattrocentomila uomini negli stati uniti sono diventati clienti della Merk per l’acquisto di questo farmaco.

La società produttrice ha comunicato come quasi il 4% degli uomini che assumevano propecia ha avuto qualche sides dal punto di vista sessuale. Quello che non è stato detto (molto probabilmente perché non si sapeva) è che alcuni di questi sides possono, in alcuni e rarissimi casi, persistere anche dopo la sospensione della molecola.

 

Quali sono gli effetti collaterali di finasteride

Proscar e propecia fanno parte dei così detti anti DHT, responsabili della diminuzione nel sangue della percentuale di didrotestosterone (l’ormone responsabile dell’ingrossamento della prostata e della caduta dei capelli.)

L’assunzione di un anti DHT come propecia permette un abbattimento di più del 65% di DHT. Alcune volte ci vogliono mesi per raggiungere questi risultati.

Gli effetti collaterali più comuni di propecia sono la diminuzione della libido, disfunzione erettile e disturbi dell’eiaculazione. Uno studio della FDA afferma come gli effetti collaterali possono persistere anche oltre 40 mesi dall’ultima assunzione del farmaco. Il campione dell’esperimento era composto da maschi adulti sani con età compresa tra i 21 e i 46 anni.

Diverse sono le testimonianze e le “ammissioni” che finasteride possa, in qualche rarissimo caso, postare ad effetti collaterali permanenti.

In questo sito si raccolgono varie ipotesi sugli effetti collaterali permanenti che potrebbe avere finasteride.

 

La mia esperienza con gli effetti collaterali

Personalmente ho tentato l’assunzione di finasteride almeno cinque o sei volte negli ultimi 10 anni. Ogni volta ho riscontrato:

  • cambiamento del volume dell’eiaculato
  • cambiamento della consistenza dell’eiaculato
  • dolore al testicolo sinistro
  • dolore e tensione al capezzolo sinistro
  • riduzione della potenza sessuale.
  • innalzamento importante della prolattina

Fortunatamente nel mio caso tutti gli effetti collaterali sono rientrati dopo la sospensione. Utilizzavo finasteride generico tagliato in quattro parti con una lametta, circa 1,25 mg die.

I risultati sui capelli, purtroppo, erano strabilianti, tanto da indurmi più di una volta a voler riprenderne l’assunzione.Anche se mi sono sempre ritenuto un ottimo responder al farmaco ho deciso d’abbandonare questa strada per via degli effetti collaterali, secondo me, poco sopportabili.

 

Conclusioni sui sides del farmaco

Non è detto che gli effetti collaterali da finasteride si verifichino.

Anche se considero però le statistiche ufficiali di soggetti ufficiale poco attendibili. sono certo che esistono decine di persone con cui ho parlato che non riscontrano il minimo side. Finasteride è l’unico vero farmaco (con il minoxidil) scientificamente utile contro l’alopecia androgenetica. Se i capelli sono davvero importanti per voi vi consiglio di confrontarvi con un tricologo e valutarne l’assunzione senza focalizzarsi sulla comparsa.

Iscritto al forum Ieson dal 2007, Salusmaster dal 2007 e Bellicapelli dal 2010, moderatore globale del forum Bellicapelli. Creatore di: bellicapelliforum.com, blogcalvizie.it, beautymedical.it, alliance4hair.com, chiarainsalaco.com e gestore di oltre 20 website che trattano il tema della perdita dei capelli.Responsabile marketing, comunicazione e CRM nello Staff di Milena Lardì dal 2012. Partecipazione attiva ai più importanti meeting mondiali sulla chirurgia della calvizie.