Fabio Volo ha risolto il problema dei capelli

14
fabio volo capelli

In una recente intervista al celebre programma televisivo di Fazio, Fabio Volo sfoggia una capigliatura notevolmente migliorata.

Eppure non mancano le foto in cui si evidenzia un progressivo avanzamento della perdita dei capelli.

Lo scrittore non ha mai smentito la possibilità di sottoporsi ad un intervento di trapianto di capelli.

Secondo altri, Volo ricorrerebbe all’uso di toppik per mascherare la calvizie.

Come ha fatto quindi Fabio Volo ad apparire molto meno diradato?

 

Chi è Fabio Volo

All’anagrafe Fabio Luigi Bonetti, Fabio Volo nasce in provincia di Bergamo nel 19721.

Cresce nella città di Brescia, dove dopo aver lasciato il liceo inizia a lavorare in panetteria.

Nel frattempo scrive alcuni singoli per l’etichetta Media Records, lasciando la carriera della musica nel ’96.

In seguito inizia a condurre programmi radiofonici, come in Radio Capital, e anche televisivi, come Le Iene.

Negli stessi anni Volo inizia anche la carriera da attore, che lo vede comparire in diversi film e serie tv.

Parallelamente a tutto questo, Fabio Volo si dedica alla scrittura.

Ad oggi è uno degli scrittori con più copie vendute: nel solo 2011, oltre 5 milioni di copie.

 

Lo scrittore e i capelli

Nel corso degli anni l’ex Iena ha partecipato a svariati programmi e spot televisivi.

Con il passare del tempo, si è notato come l’attore soffrisse di una progressiva caduta dei capelli. Questo era particolarmente evidente nella zona frontale della testa.

Alla domanda sull’avanzamento dell’alopecia androgenetica, lo scrittore non ha nascosto il problema.

Al contrario, si è sempre mostrato positivo ad adottare una delle soluzioni per risolvere definitivamente il problema: il trapianto di capelli.

In un’intervista recente al programma “Che tempo che fa” di Fazio, Fabio Volo è invece apparso molto meno diradato. I suoi capelli sembravano ricresciuto e i segni della calvizie spariti.

Quale soluzione può aver adottato lo scrittore?

 

Le possibili soluzioni di Fabio Volo

Trapianto di capelli FUE

Una delle possibili soluzioni alla calvizie di Fabio Volo può certamente essere stato il trapianto di capelli FUE. L’attore non ha mai smentito la possibilità di sottoporsi alla chirurgia per migliorare la propria estetica. Allo stesso tempo. Volo si diceva preoccupato delle possibili cicatrici post-operazione.

Queste sono in realtà presenti se il trapianto viene eseguito con tecnica FUT, o STRIP.

Il trapianto FUE, che non lascia cicatrici visibili, può quindi essere stata una valida soluzione.

Utilizzo di toppik

Il toppik è un prodotto largamente usato nel mondo dello spettacolo e non solo per coprire i problemi del cuoio capelluto. Esso consiste in una polvere, contenente fibre di cheratina, che dà un’impressione immediata di densità nei capelli.

Fabio Volo non ha mai ammesso di aver usato il toppik, ma anche questa potrebbe essere stata la sua scelta.

 

Le soluzioni alla perdita di capelli

Il problema di perdita di capelli è un fenomeno molto comune che colpisce in media un uomo su due e una donna su cinque. Fabio Volo non è l’unico caso tra i VIP: si pensi per esempio a Carlo Conti o John Travolta.

La cosa fondamentale se si soffre di alopecia è contattare uno specialista del settore.

Infatti, esistono moltissime soluzioni al problema: dalla terapia farmacologica all’uso di prodotti come il toppik fino al trapianto di capelli, soluzione definitiva.